Dove mangiareGourmet

Wagamama apre il suo primo ristorante a Roma

Nuova apertura: Il format famoso per la sua cucina asiatica dal mondo arriva nel cuore della Capitale all’interno della Stazione Termini.

Peratara, tutte le volte che lo scrivo ammetto che lo rileggo almeno dieci volte. E ne faccio lo spelling… P – E – R – A – T – A – R – A. Nove volte su dieci l’ho scritto sbagliato. Non che sia una parola particolarmente difficile, ma a me non entra in testa. Immediato invece mi è il suo significato ogni volta che sento pronunciare questa parola. Peratara è il dialettale veronese per pietraia. Sti sassi a quanto pare alle viti piacciono e portano fortuna, ho in mente qualche altro esempio eclatante dalla Toscana. Peratara vino però non c’entra nulla con la Toscana e i suoi vini. Siamo a Verona e, ancora una volta e ancora con piacere, parliamo di Valpolicella come territorio e di Valpolicella Superiore. Il vino in cui il territorio tanto sta investendo e su cui continua a interrogarsi.

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy