GourmetRicetta della settimana

Farfalle con fave, guanciale e provolone piccante stagionato

Farfalle Fave Guanciale e Provolone Cirò Rosso Classico Superiore Riserva Lice 2021 Caparra & Siciliani

Queste farfalle sono un primo piatto di facile esecuzione che si basa sulla qualità delle materie prime utilizzate: fave, guanciale e provolone piccante Valpadana Dop. Ci abbiniamo il nuovo vino di Caparra & Siciliani, il Cirò Rosso Classico Superiore Riserva Lice 2021.

Ingredienti per 4 persone: 

320 g di pasta tipo farfalle rigate, 150 g di guanciale, 150 g di fave fresche sgusciate e pelate, 10 pomodorini, 1/4 cipolla, olio extravergine d’oliva, sale, peperoncino, basilico, 80 g di Provolone Valpadana Dop piccante stagionato grattugiato.

Preparazione:

In una pentola, mettere su l’acqua salata per cuocere la pasta.

Tritare la cipolla e stufarla con poco peperoncino in una padella con 4 cucchiai d’olio su fiamma bassa. Unire il guanciale tagliato a pezzetti e far rosolare.

Aggiungere le fave, sfumare con mezzo bicchiere d’acqua calda e proseguire la cottura altri 5 minuti senza salare.

Mondare i pomodorini, eliminare i semi e l’acqua di vegetazione e tagliarli a cubetti. Unirli alle fave insieme a qualche foglia di basilico tritata e far restringere il sugo ancora qualche minuto. Regolare di sale e pepe.

Cuocere la pasta nell’acqua bollente, scolarla molto al dente e saltarla nella padella con il condimento insieme a mezzo bicchiere della sua acqua di cottura.

Grattugiare sopra il provolone piccante stagionato e servire.

Cirò Rosso Classico Superiore Riserva Lice 2021 Caparra & SicilianiVino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Cirò Rosso Classico Superiore Riserva Lice 2021 Caparra & Siciliani

Colore granato tenue, brillante. All’olfatto tipiche note di arancia rossa e spezie scure, poi radice di liquirizia e macchia mediterranea. Palato intenso e gentile, di media struttura, elegante, con un ottimo equilibrio acido-tannico e lungo finale di spezie e frutti scuri. 

Zona di produzione: il comprensorio di Cirò, da vigne con viti di 30 anni piantate su terreno ad impasto argillo-sabbioso.

Vitigni: 100% Gaglioppo, vitigno iconico della Calabria, dalla forte resistenza al calore.

Processi produttivi: fermenta in vasche di cemento grezzo, in contatto con le bucce; le estrazioni meccaniche sono molto delicate, seguite da una lunga macerazione sulle vinacce. Solo il vino fiore viene recuperato al momento della svinatura e fatto decantare in acciaio per 3 mesi. L’affinamento avviene in barrique di rovere francese con diversi tipi di tostatura per ammorbidire il tannino ed esaltare il frutto, senza che il legno prevarichi nel bouquet aromatico. Prima di imbottigliamento, il vino permane per alcuni mesi in cemento per amalgamarsi e ritrovare l’equilibrio.

Gradazione alcolica: 14% vol.

Temperatura di servizio: 18°C

Abbinamenti consigliati: ottimo vino da accompagnare alla carne, alla brace o arrosto. Lega benissimo con i formaggi, da prediligere provolone e caciocavallo.

PER LEGGERE LE DESCRIZIONI DEI VINI, CON IL PUNTEGGIO E IL PREZZO MEDIO A SCAFFALE, CLICCA SULLE SCHEDE SOTTOSTANTI.

PRODUTTORI

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy