GourmetRicetta della settimana

Tagliolini con salmone fresco e limone

Ricetta facile e di sicuro successo che abbiniamo al Valdobbiadene Prosecco Superiore 30 Raccolti Drusian.

Ingredienti per 4 persone:

360 g tagliolini, 350 g salmone fresco (a filetti), 1/4 cipolla, 20 g burro, 2 cucchiai olio extravergine d’oliva, sale e pepe q.b., 2 limoni non trattati

Procedimento:

Eliminare la pelle del salmone e le lische, quindi tagliarlo a cubetti. Metterlo in una ciotola o in un piatto fondo e coprirlo completamente con il succo di un limone così da macerarlo un po’.

Tritare finemente la cipolla e farla imbiondire in una padella con l’olio a fuoco basso.

Quando la cipolla sarà diventata trasparente, unire i cubetti di salmone, salarli leggermente e farli cuocere un minuto o due, girandoli spesso. Alzare quindi la fiamma e sfumare con il succo di limone. Lasciar evaporare e spegnere il fuoco.

Lessare i tagliolini in abbondante acqua salata; quando mancano 2-3 minuti al momento di scolarla, prelevare un po’ della sua acqua di cottura. In un mixer frullare metà del salmone con un mestolino di acqua di cottura della pasta fino ad ottenere un composto omogeneo e piuttosto liquido. Versarlo nella padella con il resto del salmone.

Scolare i tagliolini molto al dente e trasferirli nella padella, dove dovranno terminare la cottura. Risottare la pasta al salmone fresco per un minuto o due a fuoco medio, mescolandola spesso e aggiungendo altra acqua di cottura se il condimento dovesse asciugarsi troppo.

Quando i tagliolini risulteranno cremosi e ben mantecati, spegnere il fuoco e aggiungere una macinata di pepe e la scorza del limone (senza la parte bianca) a fettine sottili.

Vino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Valdobbiadene 30 Raccolti Drusian

Denominazione: Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

Colore giallo paglierino, con riflessi verdognoli. Perlage elegante e duraturo. Al naso spiccano le note fruttate di mela verde e agrumi, con sentori di fiori bianchi. Piacevolmente asciutto al palato, con una decisa impronta salina che conferisce freschezza.

Zona di produzione: 30 particelle selezionate nelle colline di Valdobbiadene a 250-300 metri di altitudine ed esposizione a Sud. Terreno argilloso calcareo, clima mediterraneo fresco.

Vitigni: 100% Glera con sistema di allevamento doppio capovolto, 3.000 ceppi per ettaro.

Vendemmia: la raccolta avviene esclusivamente a mano dalla prima decade di settembre.

Vinificazione: in bianco con pressatura soffice, resa al 70%. Seconda fermentazione in autoclave, secondo il metodo Martinotti Charmat.

Gradazione alcolica: 11,5% vol.

Residuo zuccherino: 0-3 g/l.

Temperatura di servizio: 6-8°C.

Abbinamenti consigliati: si apprezza sia come aperitivo, sia in accompagnamento a raffinati

piatti di pesce, specialmente crudo.

Conservazione: tenere in ambiente fresco e asciutto, lontano da luci e fonti di calore, a 15-20°C (bottiglia in piedi). Evitare soste prolungate in frigorifero

Bottiglie prodotte annualmente: 13.000.

QUESTA RICETTA  È OFFERTA DA DRUSIAN  

PRODUTTORI

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy