GourmetRicetta della settimana

Risotto con pesce spada e gamberi rossi al profumo d’arancia

Un piatto che unisce un ingrediente “nordico” come il riso con pesci tipici del sud, pescespada e gamberi, nonché le arance. Lo abbiniamo a un vino del centro, il Lazio Fioranello Bianco 2021 della Tenuta di Fiorano.

Ingredienti per 4 persone:

200 gr di riso Carnaroli, 200 gr di pesce spada (a tocchetti), 200 gr di gamberi rossi sgusciati, il succo di un’arancia, 1 cipolla bianca, olio extravergine d’oliva, mezzo bicchiere di vino bianco, prezzemolo

Per il brodo: 1 costa di sedano, 3 carote, mezza cipolla

Preparazione:

Cuocere in una pentola le carote, il sedano e mezza cipolla in abbondante acqua fino a che non raggiunga il bollore.

Preparare un soffritto con una cipolla, appena è dorata gettarvi il riso per farlo tostare. Sfumare con il vino. A questo punto versarvi poco a poco il brodo facendo attenzione che il risotto sia sempre ben umido.

Cuocere per circa 15-20 minuti e qualche minuto prima che sia pronto versare dentro un po’ del succo d’arancia insieme al pesce spada e ai gamberi che cuoceranno solo col calore del risotto.

Facoltativo per servire:

  • Fare un trito di prezzemolo e cospargerlo in superficie. Decorare con uno spicchio d’arancia.

oppure

  • Preparare delle coppette svuotando della polpa 4 arance grandi da riempire con il risotto.

Vino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Lazio Fioranello Bianco 2021 Tenuta di Fiorano

Paglierino al colore. Naso scattante e floreale, tocchi di mela, salvia e pepe. Bocca fresca e sapida, di ottimo equilibrio, elegante e dinamica.

Zona di produzione: all’interno dell’agro romano, dai terreni vulcanici alle pendici dei colli Albani, la tenuta è situata alle porte di Roma.

Vitigni: 50% Viognier, 50% Grechetto.

Vendemmia: nella seconda decade di settembre.

Vinificazione: fermentazione con lieviti indigeni in acciaio. Affinamento 6 mesi in acciaio

Gradazione alcolica: 12,5% vol.

Temperatura di servizio: 10-12°C

Abbinamento consigliato: aperitivi, crudi di pesce, formaggi freschi.

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy