Enomondo NewsPot-Pourri

Birra dell’anno: alla fiera di Rimini premiate le migliori birre artigianali

Decretati i vincitori per le 45 categorie in gara della XVIII edizione del concorso di Unionbirrai. A Crak Brewery, della provincia di Padova, il premio Birrificio dell’Anno. Lombardia, Piemonte e Veneto le regioni più premiate.

Le migliori birre artigianali del 2023 sono state premiate nella Fiera di Rimini in occasione della prima giornata di Beer&Food Attraction. Ad ospitare la premiazione della XVIII edizione di Birra dell’Anno, il concorso brassicolo più longevo e atteso in Italia organizzato da Unionbirrai, è stata la Beer&Tech Arena. Presentata dallo speaker radiofonico Lorenzo Dardano, la cerimonia ha svelato tutte le birre vincitrici di quest’anno nelle 45 categorie del concorso e il premio Birrificio dell’Anno, che è andato a Crak Brewery, birrificio della provincia di Padova.

Il birrificio veneto ha infatti conquistato con le sue birre vari premi, tra cui ben 3 primi posti con le birre: Giant Step nella categoria 14 – Birre chiare e ambrate, alta fermentazione, medio grado alcolico, luppolate, di ispirazione americana (American IPA), Cantina – Mansueto 2017 nella categoria 24 – Birre scure, alta fermentazione, alto grado alcolico, di ispirazione angloamericana (Barley Wine, Old Ale, American Barley Wine) e Cantina – Mansueto Riserva Whisky Barrel Aged 2019 nella categoria 34 – Birre chiare, ambrate e scure, alta o bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico, affumicate e torbate.

Tanti, però, sono stati i riconoscimenti assegnati. La regione con il maggior numero di birre premiate è stata la Lombardia con 35 premi, seguita dal Piemonte con 18 e dal Veneto con 16. Alle Marche sono andati 10 premi, al Lazio 9, a Emilia Romagna e Trentino Alto Adige 8, a Abruzzo, Toscana e Umbria 6, al Friuli Venezia Giulia 4, a Campania, Puglia e Sardegna 2, a Basilicata, Liguria e Sicilia 1.

A definire i premiati sono stati gli 81 giudici internazionali, provenienti dall’estero e da tutta l’Italia, impegnati nelle degustazioni alla cieca, che hanno selezionato le 3 birre vincitrici per tutte le categorie. Ogni premiato del concorso potrà prendere parte al progetto BdA on tour, gli eventi che portano nei locali d’Italia le birre vincitrici con la volontà di promuovere e valorizzare le birre artigianali italiane.

Il 2023 è stato un anno record per BdA con 2227 birre iscritte al concorso da 305 produttori. “Con grande soddisfazione la XVIII edizione di Birra dell’Anno ha confermato la grande fiducia dei produttori nei confronti del concorso. – ha sottolineato Simone Monetti, segretario generale Unionbirrai – Da parte nostra siamo orgogliosi di aver contribuito alla visibilità e valorizzazione della birra artigianale italiana, dando ancora una volta importante dimostrazione di come l’identità brassicola del nostro Paese sia sempre più matura e definita”. 

Oltre alla premiazione di Birra dell’Anno, Beer&Food Attraction sarà sede anche di alcuni appuntamenti culturali organizzati da Unionbirrai. Lunedì 20 e martedì 21 febbraio, a partire dalle ore 10:30 nella sala Tiglio/Noce, si svolgerà la “Italian Craft Beer Conference powered by Unionbirrai”, innovativo programma di seminari e talk organizzata in collaborazione con IEG Expo, che si pone l’obiettivo di creare un importante momento di approfondimento sulle tecniche di produzione birraria, nuove tecnologie, materie prime, strumentazioni e analisi delle tendenze del mercato della birra artigianale italiana, mettendo a confronto tutti gli attori della filiera. Lunedì 20 alle ore 14:00 nella sala Tiglio/Noce si terrà il convegno “Birra Artigianale Italiana: imprese produttive e tendenze produttive” a cura del professor Silvio Menghini, Responsabile Scientifico Osservatorio Birre Artigianali – DAGRI – Università di Firenze. Martedì 21 febbraio alle 11:45 nella sala Tiglio, invece, si svolgerà il convegno “Birra Intra Moenia – Autoproduzione delle materie prime e intese di filiera”.Infine, sono previsti due momenti dedicati all’analisi sensoriale applicata all’abbinamento cibo/birra a cura degli Unionbirrai Beer Taster in collaborazione con Cast Alimenti.

Unionbirrai sarà presente a Beer&Food Attraction nel padiglione A7 stand 001.

Tutte le informazioni sul concorso Birra dell’Anno sono disponibili sul sito www.birradellanno.it. Maggiori informazioni su Unionbirrai e sugli appuntamenti alla Fiera di Rimini su www.unionbirrai.it e sui canali social ufficiali dell’associazione di categoria dei piccoli birrifici indipendenti.

VINCITORI BIRRA DELL’ANNO 2023

Cat. 1 – Birre chiare, bassa fermentazione, basso grado alcolico, di ispirazione tedesca e ceca (German e Bohemian Pilsner)     

ORO: BIRRIFICIO LEUMANN – Smemorata
ARGENTO: AGRIBIRRIFICIO SGUARAUNDA – Biologica
BRONZO: BIRRIFICIO BABYLON – Babylon Pils

Cat. 2 – Birre chiare, bassa fermentazione, basso grado alcolico, caratterizzate da evidente presenza di luppolo da aroma e da amaro, di ispirazione tedesca (Italian Pilsner)       

ORO: SORALAMA’ – Slurp
ARGENTO: BIRRIFICIO LEGNONE – Testa di malto
BRONZO: BIRRIFICIO MEZZAVIA – Parini 56

Cat. 3 – Birre chiare, bassa fermentazione, basso grado alcolico, di ispirazione europea (European Lager, Helles, Zwickl, Keller, Dortmunder Export)  

ORO: MICROBIRRIFICIO OPPERBACCO – RustHell
ARGENTO: CITTAVECCHIA – ANTIKORPO BREWING – Grommet – antikorpo brewing
BRONZO: BIRRIFICIO ESTENSE – Atheste Hell

Menzione:

BIRRIFICIO RURALE – Kellerpils

Cat. 4 – Birre chiare ed ambrate, bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico, caratterizzate da evidente presenza di luppolo da aroma e da amaro, di ispirazione americana (Hoppy Lager, Imperial Hoppy Lager)

ORO: 50&50 – Mr Crocodile
ARGENTO: VERTIGA – Alchemy
BRONZO: MICROBIRRIFICIO BIRRA ELVO – After the pils

Cat. 5 – Birre chiare e ambrate, alta fermentazione, basso grado alcolico, di ispirazione anglosassone (English Golden Ale, English Pale Ale)

ORO: BIRRIFICIO BASEI – Drinky
ARGENTO: FABBRICA DELLA BIRRA PERUGIA – Golden Ale
BRONZO: LUCKY BREWS – Apollo


Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy