Le Aziende InformanoPot-Pourri

Si conferma il successo di Best Wine Stars 2023

Grande successo per la quarta edizione dellʼevento degustazione milanese che ha popolato Palazzo del Ghiaccio con aziende italiane e internazionali provenienti dai settori food, wine e spirits.

Oltre 4500 i visitatori, di cui il 40% buyer e il 15% giornalisti, che  dal 20 al 22 Maggio hanno preso parte alla kermesse milanese, partecipando attivamente alla manifestazione attraverso la degustazione di oltre 800 etichette e ai vari momenti di approfondimento che si sono svolti nei tre giorni di Best Wine Stars.

Le aziende partecipanti hanno avuto modo di entrare in contatto con circa 2500 operatori di settore,  italiani e stranieri, provenienti da 15 Paesi: stampa, buyer, distributori, importatori, enotecari, ristoratori, ma anche con tanti appassionati, confermando ancora una volta l’interesse di un grande pubblico.

Patrocinato dal Comune di Milano, l’evento ha voluto raccontare attraverso numerosi incontri, presieduti da importanti esponenti del settore, la cultura e la storia delle aziende e dei loro prodotti.

All’interno della Sala Piranesi, con vista sul parterre, hanno avuto luogo i 15 incontri, tra talk e masterclass (che hanno registrato il tutto esaurito), a cui hanno partecipato dei relatori d’eccezione e le aziende: Borgoverde Soc Agricola S.S., Bulichella, Cantina La Lignite , Cantina Nepos Villae,  Cardamaro, Champagne Jarry Héritage, Col Vetoraz Spumanti Spa, Consorzio Terre di Reggio Calabria, Fiorotto 1934, Formidabile,  L’Astemia Pentita,  Marisa Cuomo, Monviert, Rossi D’Angera, Sarandrea, Sibilla, Sirene, Tenuta Tosi, Terre del Dogado, Tonico Pugliese e Varvaglione 1921.

La narratrice digitale Adua Villa in veste di coordinatrice; la nostra giornalista Stefania Vinciguerra,caporedattrice sia del sito DoctorWine che della Guida Essenziale ai Vini d’Italia; Alessabndra Piubello, giornalista di riviste di settore nazionali e internazionali e curatrice della Guida Oro I Vini di Veronelli; la giornalista de Il Sole 24 Ore Barbara Sgbarzi; il giornalista, conduttore televisivo e “cronista della gastronomia” Edoardo Raspelli; il fondatore di BarTales Fabio Bacchi; lo speaker e vignaiolo di Radio Deejay Francesco Quarna; Marco Boldrini, sommelier, proprietario di diversi ristoranti italiani in Olanda e consulente per una società giapponese che importa eccellenze dell’enologia italiana; Paola Longo, proprietaria di Enoteca Longo; la fondatrice di The Winesetter Simona Geri; la giornalista Valentina Vercelli che scrive per La Cucina Italiana, Condé Nast Traveller, Slowine e Civiltà del Bere e Antonietta Tummolo, Best Wine Stars Ambassador, con alcuni rappresentati della Regione Basilicata in collegamento da remoto (Alessandro Galella e Ivana Enrica Pipponzi) sono intervenuti durante i vari momenti di approfondimento per indagare e approfondire le varie tematiche legate al mondo del vino e dei distillati, presentando ai partecipanti le varie realtà produttive e permettendo loro di arricchire la propria conoscenza.

La giornata di Domenica 21 Maggio si è aperta con la cerimonia dei Best Wine Stars Awards, alla quale hanno presenziato le aziende espositrici e numerosi giornalisti. La premiazione ha visto la partecipazione dell’imprenditrice, sommelier e wine writer Adua Villa, che ha selezionato i vini vincitori per i premi Best Sparkling Wine, Best White Wine, Best Red Wine e Best Rosè Wine, dell’esperto Fabio Bacchi, incaricato di assegnare i premi Best Herbal Liqueurs e Best Spirits e del Team di Best Wine Stars che ha scelto le aziende per il miglior logo e la migliore etichetta.

Il Best Red Wine è stato vinto dall’azienda Tenuta di Artimino per l’etichetta Grumarello 2017, DOCG, Carmignano Riserva, un rosso di grande eleganza che fa scoprire una Toscana meno conosciuta dentro la DOCG Carmignano. Caruso & Minini si è aggiudicata il Best White Wine con l’etichetta Arancino Orange Wine 2022, IGT Terre Siciliane, un Orange Wine che racchiude cultura, tradizione, passione in una veste diversa dalla Sicilia a cui siamo abituati. Il Best Sparkling Wine è stato assegnato a Mister Bio Wine Srl, un’azienda dal forte impatto per la salvaguardia dell’ambiente e la tradizione delle sue uve al bicchiere, per l’etichetta Ribolla Gialla Spumante Extra Brut. Casa Vinicola Fazio, invece, è stata riconosciuta con il Best Rosè Wine per il suo rosato dalla personalità coinvolgente e inusuale, Anima Solis Rosato 2022, IGT Terre Siciliane.

Il premio di Best Spirits è stato assegnato a Silvio Carta srl e al suo Gin per te, un gin che fonde la saggezza di un gusto antico con la fierezza di un giovane guerriero: un gusto importante, complesso ma bilanciato, una nota delicatamente sapida che ricorda la sua identità mediterranea, il suo corpo botanico emerge al medio palato per poi lasciare spazio al la freschezza dei profumi isolani che si percepisce nel lungo finale, leggermente crispy. L’azienda Albergian, invece, ha ottenuto il Best Herbal Liqueurs per l’etichetta Amaro Albergian 2023, un’espressione gentile di un liquore piacevolmente amaro e moderatamente alcolico che richiama la sua naturalezza, fondendo antichi sapori speziali e le biodiversità piemontesi che nascono in territori oggi patrimonio UNESCO.

Inoltre, sono state premiate due aziende che attraverso un attento lavoro di comunicazione e marketing si sono fatte notare per la creatività dimostrata nella scelta del branding. Il Best Logo è stato vinto dall’azienda Alta Marea Gin il cui nome e immagine si ispira alle spiagge della Sicilia, terra natale del produttore. Ocone 1910 – Taburno Wine Country, invece, si è aggiudicata il premio Best Label per l’etichetta Bozzovich Nero, un restyling del poster originale dell’artista Bozzovich in cui una figura femminile sinuosa ed elegante in vero stile Art Nouveau trasmette la seducente natura di questo vino. Infine, all’azienda Antonella Lombardo – Vini Calabria IGT è stato assegnato il Premio Landini consegnato da Mario Danieli, country manager Italia del Gruppo Argo Tractors.

Enzo Carbone, Founder di Prodes Italia, azienda organizzatrice di Best Wine Stars, ha commentato così le tre giornate di manifestazione: “Siamo molto contenti del risultato raggiunto che ha premiato tutto il lavoro svolto nei mesi precedenti e che ha portato al coinvolgimento di un gran numero di addetti al settore. Abbiamo riscontrato un gran successo di pubblico e siamo felici che i vari contenuti e i numerosi interventi di spessore siano stati molto apprezzati. Vorrei fare un ringraziamento speciale anche a tutte le aziende che hanno partecipato a questa edizione con grande entusiasmo, presentando al pubblico i loro prodotti e i loro territori.”

L’organizzazione di Best Wine Stars è già pronta per una nuova sfida in vista della quinta edizione, con l’obiettivo di continuare a presentare al pubblico realtà nazionali ed internazionali e di valorizzare sempre di più il settore enogastronomico e dei distillati. Tutte le etichette delle aziende partecipanti all’evento sono in vendita sulla piattaforma e-commerce www.bestwinestars.com.

BEST WINE STARS:
info@bestwinestars.com
www.bestwinestars.com
Instagram Best Wine Stars: @bestwinestars
Facebook Best Wine Stars: www.facebook.com/BestWineStars/ #bestwinestars | #BWS

Photo: fonte ufficio stampa

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy