Le Aziende InformanoPot-Pourri

Vino Florio: una nuova etichetta per svelare il primo atto a dare Marsala

Ambasciatrici del Marsala nel mondo, le Cantine Florio incarnano l’essenza della tradizione vinicola siciliana e celebrano il loro 190º anniversario con un nuovo gioiello enologico: il Vino Florio.

Questa etichetta fuori dagli schemi è un tassello essenziale nel racconto che porta dalla vigna alla creazione del Marsala e delle sue moltitudini, celebrando la cultura, la storia e il mistero dell’Isola da cui prende i natali.

Per comprendere appieno la complessità e l’eleganza del Marsala, è necessario fare un viaggio alle origini, e Florio lo sa bene. La cantina marsalese ha creato una nuova prospettiva per scoprire ed esplorare il vino fortificato siciliano per eccellenza, presentando Vino Florio, il suo primo bianco non filtrato. Questo vino rappresenta la prima forma delle uve che, dopo un processo di vinificazione straordinario, diventeranno Marsala. Un prodotto che per lungo tempo, è stato riservato agli occhi e ai palati di coloro che si dedicano alla cantina.

Vino Florio è prodotto esclusivamente da uve Grillo, coltivate nei vigneti che si affacciano sul mare, con una vista panoramica che abbraccia l’Isola Lunga, Mozia, Santa Maria e Le Scole, le piccole isole che custodiscono lo Stagnone e le sue saline. Qui, tra le viti, si sente il sapore del mare, che si deposita delicatamente sull’acino, creando ricordi di alga e salinità. Le uve vengono raccolte solo quando grappolo, raspo e vinaccioli sono maturi al punto giusto per sviluppare un ricco profilo aromatico.

La vinificazione di Vino Florio segue infatti un percorso molto particolare. Si inizia con la pressatura a grappolo intero con torchio tradizionale, un processo che cattura la magia coltivata nelle vigne e produce mosti ricchi di colore, estratti secchi elevati e una sorprendente sapidità marina. La fermentazione avviene in serbatoi di cemento, con ossigenazione irregolare, controllata con attenzione dall’enologo.

Il risultato? Un vino non filtrato, dalla struttura imponente e con un elevato contenuto alcolico (15% vol.), che continua a evolvere in bottiglia. Il Vino Florio ha le sfumature di un rosso mascherato da bianco, con un profumo avvolgente di campi fioriti, zagara e gelsomino, che si fondono con le note salmastre e iodate del mare.

Vino Florio è una testimonianza del savoir faire e della cultura del territorio marsalese. Ogni sorso è un viaggio sensoriale attraverso i campi fioriti e il mare, una riscoperta del mistero del Marsala e delle radici vinicole di questo angolo di Sicilia.

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy