EditorialeFirmato DoctorWine

Francesco Dammicco, uno di noi

Francesco Dammicco

Conosco Francesco - Franco - Dammicco da metà anni Ottanta. All’epoca lavorava per il Manifesto, che era il giornale che ha ospitato i primi inserti targati Gambero Rosso. Oggi, concluso il suo rapporto pluridecennale con GR, entra in DoctorWine come consulente commerciale.

Francesco Dammicco, che io da sempre chiamo Franco, è stato per più trent’anni il direttore commerciale del Gambero Rosso. Anche prima del 1991, quando entrò in squadra, soprattutto Stefano Bonilli, ma anch’io, lo conoscevamo bene. 

Il motivo è semplice, lui, fin dagli anni Settanta del secolo scorso, lavorava per Il Manifesto e si occupava della distribuzione del quotidiano e dei libri della casa editrice. La sede era in via Ripetta, 66 a Roma, e ospitò Stefano e me nei suoi uffici per realizzare i primi inserti del Gambero Rosso, che uscirono a partire dal 16 dicembre del 1986 proprio all’interno di quel quotidiano. Assegnò una piccola scrivania a Bonilli, dove entrava quasi solo il telefono, mentre la macchina da scrivere era appoggiata su un tavolinetto che non aveva sedia davanti, e per scrivere ci sedevamo su una pila di Pagine Gialle. 

Ricordi di un inizio importante

I primi numeri furono scritti in quel modo, e c’erano ancora la tipografia e i tavoli luminosi sui quali si creavano le pagine con gli articoli composti dai linotipisti e letteralmente “messi in pagina” in quel modo. Franco ci osservava a volte con commiserazione, soprattutto quando dovevamo restare fino a sera tardi per completare il lavoro, magari solo il giorno prima dell’uscita, perché qualche collaboratore aveva consegnato l’articolo in ritardo. 

Ci conosciamo da allora e abbiamo lavorato insieme per molti anni. Perciò quando ho saputo che il suo percorso pluridecennale al Gambero Rosso era terminato l’ho chiamato e gli ho chiesto se per caso non avesse voglia di rimettere insieme un vecchio sodalizio. Mi ha risposto che ci avrebbe pensato, e dopo un paio di giorni ci siamo visti, con mia moglie Marina Thompson presente in quanto A.D. della nostra piccola azienda. 

Un rinnovato vecchio sodalizio

Il sodalizio è stato ricostituito, abbiamo ricominciato a lavorare insieme e, almeno a me, è sembrato che avessimo smesso solo il giorno prima. Franco collaborerà con Paola Bacchetti, che è il nostro direttore commerciale, come consulente, portando un patrimonio di contatti e di esperienza che in questo nostro mondo ha pochi uguali. Personalmente sono molto contento. Ho ritrovato un vecchio amico, tanti ricordi e un modo per consolidare e migliorare il lavoro che tutto il gruppo di DoctorWine ha svolto in questi anni, con nuove iniziative e nuovi traguardi da raggiungere. Va bene così.

3 commenti

Maddalena Mazzeschi 11 Marzo 2024 at 11:03

Sono molto contenta, con Francesco c’è sempre stato un rapporto di reciproco rispetto e mi fa piacere che la sua professionalità non vada perduta

Reply
Giulio 11 Marzo 2024 at 14:59

Benissimo.

Reply
Alfia 18 Marzo 2024 at 10:10

Bello veder rinascere 🍀 un gruppo di lavoro storico!

Reply

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy