GourmetRicetta della settimana

Fusilli bucati con cavolfiore e anacardi tostati

Un piatto semplice e veloce ma di sicuro successo. Lo abbiniamo allo spumante Trentodoc 1673 Rosé Cesarini Sforza.

Ingredienti per 4 persone:

400 g. fusilli bucati, 1 cavolfiore medio, 1 spicchio aglio di Sulmona, 1 acciuga dissalata, peperoncino piccante a piacere, 40 g. anacardi tostati e tritati grossolanamente, olio evo q.b., sale

Procedimento:

Pulire e lavare accuratamente il cavolfiore dividendolo in cimette. Lessarlo in abbondante acqua bollente salata.

Lessare la pasta in una pentola con acqua bollente e salata e scolarla molto al dente.

In una capiente padella ripassare il cavolfiore con 2 cucchiai d’olio, l’aglio, l’acciuga sciolta a fuoco lento, il peperoncino. Unire la pasta scolata e saltare tutto insieme. Salare se necessario.

Servire in piatti piani preriscaldati e spolverizzare copiosamente con gli anacardi tostati e tritati.

Vino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Trentodoc 1673 Rosé Cesarini Sforza

Colore rosa pallido leggermente granato con perlage fine e persistente. Naso intenso e speziato con delicati sentori di more e mirtilli che si intrecciano con un’intrigante nota di fragola nel finale. All’assaggio alterna la dolcezza del frutto a un palato cremoso e agrumato. Piuttosto lungo ed equilibrato.

Zona di produzione: i vigneti più vocati al Pinot Nero della Valle di Cembra, con esposizione sud-ovest e un’altitudine tra i 450 e i 600 metri. I terreni sono sciolti, fluvio-glaciali da disfacimento di rocce porfiriche, poco strutturati, sabbiosi

Vitigni: 100% Pinot Nero, con allevamento a Guyot e pergola semplice trentina. Densità di impianto 5.000 ceppi/ha.

Vendemmia: raccolta manuale nella prima decade di settembre.

Vinificazione: pressatura soffice delle uve intere con una resa di 40 hl/ha. Successivamente fermentazione a temperatura controllata in serbatoi di acciaio inox e affinamento sulle lisi per 8 mesi circa. In seguito si attua la rifermentazione in bottiglia (metodo classico) con permanenza sui lieviti di 60 mesi.

Gradazione alcolica: 12,5% vol.

Temperatura di servizio: 8°C.

QUESTA RICETTA È OFFERTA DA CESARINI SFORZA

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy