Dove mangiareGourmet

Ristorante La Renardière di Nadine Renard

La Renardier Ristorante Francese Viale Aventino Roma

La Renardière è uno dei pochi ristoranti di pura cucina francese di Roma, nato nel 2014 in Viale Aventino 31/33.

Giocando con il suo cognome, che in italiano significa volpe, 10 anni fa Nadine Renard fonda a Roma il suo ristorante di cucina francese e lo chiama La Renardière (letteralmente La Tana della Volpe). Il suo obiettivo è quello di “ricreare” un piccolo angolo francese in Italia, e nello specifico a Roma, in un luogo che, strategicamente, sia per la posizione che per le strutture presenti lungo il viale, è internazionale e multiculturale. La Renardière si trova infatti a poca distanza dalla FAO e ha un parterre di clientela internazionale. 

L’intento di Nadine non è solo offrire piatti e proporre ricette sperimentate e vissute con cari amici o con la famiglia ma soprattutto far conoscere la cucina francese di casa, quindi tradizionale, e creare un’atmosfera accogliente, calorosa, intima e soprattutto semplice, dove ognuno si senta a proprio agio. 

La cucina francese di casa

La sala è raccolta, arredata in modo semplice ma i piatti sono preparati quotidianamente con la massima cura e i fuori menù segnati su una lavagna. Dalla raclette alla fondue, dalle gallette alle quiche ma anche le moulles de Bouchot e una bella selezione di formaggi. 

La Renardière, la tavola
La Renardière, la tavola


Io ho assaggiato il foie gras maison con la baguette calda, la tartare servita con patatine fritte e un’ottima quiche con gorgonzola, porri e noci. Poi la zuppa di cipolle,
assolutamente ben fatta. Due dolci su tutti: la tarte tatin con gelato alla crema e la Île flottante. Quest’ultimo dolce è davvero superlativo: una sorta di crema inglese con una soffice nuvoletta di meringa cotta nel latte. Non andate via senza averlo provato. 

La Renardière, la tarte tatin con gelato alla crema
La Renardière, la tarte tatin con gelato alla crema


La carta dei vini è tutta incentrata su
etichette francesi. La selezione non è amplissima ma si beve bene non spendendo un capitale. 

GALLERY

RISTORANTE

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy