Gourmet

Emergentesala 2024

Finalisti Emergente Sala Angela Magnolo, Carla Barona, Giorgio Manni e Italo Da Ponte

Emergentesala 2024: il concorso, ideato dai giornalisti Luigi Cremona e Lorenza Vitali, individua i giovani talenti under 30 del servizio di sala dei nostri ristoranti.

A fine gennaio sono stato invitato a far parte della Giuria del concorso nazionale “Emergentesala”. Trattasi di un format teso ad individuare i giovani talenti under 30 del servizio di sala dei nostri ristoranti.

Il concorso si articola in tre fasi: selezione nord, selezione centro sud, finale nazionale. Quella alla quale ho partecipato era appunto la parte relativa al centro sud Italia, che si è tenuta a Roma, durante una due giorni interessantissima.

L’annoso problema del servizio in sala

È giusto parlarne perché ormai è di dominio pubblico esserci un’endemica emergenza sala, cioè l’acuta assenza di personale di sala qualificato. Per un Paese come il nostro, che della propria cucina e del proprio livello di ristorazione, ne fa una bandiera planetaria è un problema di enorme portata.

Le motivazioni che ci hanno portato in questa situazione sono molteplici, ma sicuramente due direttrici sono quelle principali: uno scarsissimo investimento pubblico nella formazione scolastica di settore (Istituti alberghieri) ed orari di lavoro, paghe e qualità della vita dei lavoratori interessati. Per non parlare poi della scarsissima considerazione sociale verso chi fa il mestiere di cameriere. Potete pensarla come volete ma, ad esempio in Francia, fare questo mestiere gode di un prestigio sociale ben diverso, cui seguono scuole e percorsi formativi dedicati di grande valore e con grandi investimenti pubblici.

L’aggravante della pandemia

Il bubbone è esploso a causa della biennale pandemia da Covid, che ha spezzato determinate consuetudini operative e creato la situazione di panico che adesso il comparto sta subendo.

Onestamente devo dire che qualcosa sta cambiando, ma non quanto dovrebbe e con una lentezza esasperante. I ristoratori sembrano non aver ancora capito che quel mondo e quel tipo di relazioni lavorative pre Covid non esiste più. Se non adeguano rapidissimamente la propria organizzazione del lavoro e se non analizzano con piglio manageriale il proprio andamento economico, saranno spazzati via molto velocemente.(Ne avevo diffusamente parlato qua).

Momenti del concorso Emergentesala 2024
Momenti del concorso Emergentesala 2024 a Roma, selezione centro sud

Emergentesala

In tutto questo, i giornalisti Luigi Cremona e Lorenza Vitali, marito e moglie, ideatori di Emergentesala, hanno svolto e svolgono meritoriamente un ruolo di supplenza, che secondo me spetterebbe allo Stato. Con questo concorso, da anni ed anni, pongono positivamente l’accento sui nostri giovani talenti, che tanto lustro portano ai ristoranti per i quali lavorano, fornendo una prestazione altamente professionale. È per questo che sono molto orgoglioso di esser stato chiamato a far parte della Giuria di questo concorso.

La due giorni romana era suddivisa in una prova pratica di servizio, durante una cena, ed una prova teorica la mattina successiva. Giustamente, al contrario di quanto si possa pensare, nella formazione della classifica finale, la prova teorica pesava molto di più della prova pratica, a dimostrazione che formazione teorica e cultura sono importantissime per chi voglia svolgere questo mestiere ad alti livelli (così come la vera conoscenza delle lingue straniere, almeno quella inglese). 

Durante la fase della prova teorica, noi giurati abbiamo potuto vedere un video autopromozionale che ciascun candidato aveva prodotto e potevamo porgli liberamente delle domande su aspetti tecnici o di approccio al proprio lavoro. Alla fine della prova di ciascun concorrente, ognuno di noi giurati esprimeva un voto complessivo che al massimo era 30. La somma di questi giudizi ha dato vita alla classifica finale.

Momenti del concorso Emergentesala 2024
Un altro scatto del concorso Emergentesala 2024 a Roma

Andranno alla finale nazionale

Di mio devo dire che ho trovato queste ragazze e questi ragazzi veramente spigliati, preparati e con una gran voglia di fare. Senza egoismi, senza sgomitate, hanno fatto gruppo, si sono divertiti e mi hanno riempito il cuore di speranza per un futuro professionale diverso dal passato.

Degli 11 partecipanti alle due giornate romane, solo 4 si sono qualificati per la finale del Concorso:

  • Carla Barone – Fattoria delle Torri a Modica (RG)
  • Italo Da Ponte – Origine del Grand Hotel a San Gemini (TR)
  • Angela Magnolo – BIVIUM presso Hotel Six Senses Rome 5*L a Roma
  • Giorgio Manni – Pulejo* a Roma

Finale che si terrà a maggio, a Monza, durante la quale gareggeranno con gli altri 4 emersi dalla competizione del Nord Italia:

  • Gianluca Grossi del Glam a Venezia.
  • Andrea D’Alonzo de Il Fenicottero Rosa Gourmet di Villa Abbondanzi a Faenza (RA).
  • Alessandro Scarsi di Trattoria Contemporanea a Lomazzo (CO).
  • Alessia Rivano dell’Hostaria Ducale a Genova.

A tutti loro giunga il nostro caloroso augurio per una bella prestazione durante la finale e anche per una vita professionale colma di soddisfazioni e di riconoscimenti. Se lo meritano!

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy