GourmetMangiare e dormire tra i vigneti

Borgo Gradis’ciutta, nuova struttura nel Collio

Sunibe Diluca Gradiscutta San Floriano

Dice Robert Princic, titolare dell’azienda: “Il nostro obiettivo è arricchire l’offerta di accoglienza qualificata nel Collio e farsi trovare pronti per il 2025, anno in cui Gorizia con Nova Gorica sarà Capitale europea della cultura”

L’azienda vitivinicola di Robert Princic inaugura Borgo Gradis’ciutta, la nuova struttura dedicata all’ospitalità che nasce dal recupero e dalla valorizzazione di un palazzo del ‘500, con la volontà di arricchire l’offerta di accoglienza qualificata nel Collio. 

Una nuova struttura nel Collio

Il Borgo sorge esattamente nel cuore dei terreni dell’azienda proprio per offrire ai visitatori un’esperienza immersiva tra vigneti, profumi, sapori e la caratteristica ospitalità della famiglia Princic. “Fin da bambino – racconta Robert Princic, titolare dell’azienda vinicola Gradis’ciutta – mi ripetevo che quando me lo sarei potuto permettere avrei acquistato quella villa e l’avrei riportata agli antichi splendori. Veder realizzato questo sogno e poter finalmente aprire le porte ai visitatori dandogli la possibilità di immergersi nella magia del Collio rappresenta per me e la mia famiglia una grandissima emozione. Il nostro obiettivo è quello di arricchire l’offerta di ospitalità di livello nel Collio con nove camere e tre appartamenti ricavati dal recupero di un complesso di edifici risalenti al sedicesimo secolo, sperimentando esperienze legate al mondo del vino e assaporando i ritmi lenti della campagna e della natura”.

Robert Princic, Gradis’ciutta
Robert Princic, Gradis’ciutta

In questa cornice, i visitatori potranno godere a pieno della magica atmosfera del Collio, uno dei territori del vino più importante d’Italia, immergendosi nei vigneti dell’azienda agricola Gradis’ciutta sita a San Floriano del Collio che conta oggi più di 40 ettari con una produzione di circa 200 mila bottiglie l’anno. Qui i vigneti sono curati da sempre all’insegna dell’attenzione verso l’ecosistema che circonda l’azienda che hanno dato vita nel tempo a vini biologici di prestigio

“Questo progetto si inserisce in un momento cruciale per il nostro territorio. Il 2025 sarà infatti l’anno di Gorizia, Capitale europea della cultura con Nova Gorica. Gorizia è la porta dell’oriente e il Collio è il suo territorio vitivinicolo, luogo particolarmente adatto a ospitare delegazioni e visitatori che potranno scoprire un territorio unico. Occorrono nuove strutture di charme e Borgo Gradis’ciutta lo sarà, grazie anche alla previsione di realizzare una piscina all’aperto per la bella stagione.” 

Proposte per Pasqua ed esperienze immersive

Per i wine lover e per chi intende trascorrere la Pasqua fuori casa, il Borgo promuove per l’occasione due notti (per 2 persone) con colazione ed una speciale degustazione “una Ribolla per 4 espressioni”. Inoltre, per festeggiare la giornata di Pasquetta, si apriranno le porte di Borgo Gradis’ciutta, e saranno proposte delle degustazioni dei vini del territorio in abbinamento a prodotti locali. Si potrà scegliere tra varietà Doc Collio o etichette prodotte con uve della vicina Brda. 

In linea con la filosofia, anche le esperienze che la struttura offre per vivere un’immersione nella natura al 100%. Tra le mura di Borgo Gradis’ciutta, gli ospiti potranno scegliere tra degustazioni dei vini di casa, pensate per soddisfare la curiosità e gli interessi di ciascuno, a possibilità di partecipare attivamente alla vita della vigna, scoprendone i segreti anche grazie alla vendemmia didattica. Un’esperienza esclusiva permette di creare una propria versione unica del “Collio Bianco”: gli ospiti potranno infatti cimentarsi nella creazione di una versione personalizzata di questo vino, assistiti da esperti nel percorso creativo di produzione del vino, per un ricordo indimenticabile del loro soggiorno.

Attraverso l’esperienza del “Nature bathing” gli ospiti potranno sperimentare il rilassamento profondo e la rigenerazione psicofisica attraverso il contatto diretto con la natura. Il primo appuntamento in tal senso è in programma per mercoledì 20 marzo dalle ore 17.00 (ritrovo al Borgo Gradis’ciutta). Si tratta di una passeggiata in vigna con l’esperta di educazione in natura Giulia Terlicher e degustazione di 3 vini al rientro con abbinamento ai formaggi del territorio.

I laboratori di Borgo Gradis’ciutta

Ampio spazio viene poi dedicato ai laboratori: al Borgo Gradis’ciutta, la passione per il “melting pot” di culture culinarie diventa protagonista con i laboratori di cucina. Gli ospiti sono invitati a esplorare, sotto la guida di chef esperti, la ricchezza delle ricette locali, testimoni di un’incredibile fusione di influenze italiane, austriache, slave e mediterranee. 

L’offerta del Borgo continua con i laboratori di ceramica, un’esperienza creativa che riconnette con la terra, imparando l’arte della ceramica. I partecipanti potranno realizzare con le proprie mani oggetti unici, esplorando la bellezza dell’arte che nasce dai materiali più semplici. 

Attraverso partnership selezionate, Borgo Gradis’ciutta organizza infine esplorazioni del territorio: dalle colline del Collio, ai patrimoni UNESCO di Aquileia e Cividale, fino alle città gemelle di Gorizia e Nova Gorica. Che sia in sella a una Vespa, in e-bike, o attraverso un tour guidato, ogni esperienza è un’occasione per scoprire le meraviglie di questa terra. 

Per info e prenotazioni: https://www.gradisciutta.eu/borgogradisciutta/

GALLERY

HOSPITALITY

PRODUTTORI

Che ne pensi di questo articolo?

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento ed il miglioramento dell’esperienza utente e non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione o accettando la presente informativa, presti il consenso all’utilizzo dei cookie tecnici.

Clicca qui per leggere la nostra Cookie Policy